Vuoi dimagrire? Usa la zucca!

Di Novella Bongiorno


la zucca nella dieta dukan

Ottobre è il mese della zucca: per questo Pierre Dukan la consiglia come alimento, a partire dalla fase di crociera, nei giorni di proteine + verdure (giorni PV) e ci spiega i suoi valori nutrizionali.

La zucca è ricca di vitamine e minerali antiossidanti.

In questo periodo la puoi trovare ovunque, in tutti banconi di frutta e verdura.

Il suo colore arancione è dovuto all’elevato contenuto di beta-carotene, un antiossidante importante.

Il beta-carotene è un pigmento precursore della vitamina A. La vitamina A è un nutriente essenziale per il nostro organismo.

La zucca è composta principalmente da acqua, ha un basso contenuto di carboidrati ed è una grande fonte di fibra.

Contiene vitamina A, vitamine C, E, B, B1, B2, B3 e B6.

E’ ricca di sali minerali quali fosforo, magnesio e calcio.

Una volta ingerita, le sue proprietà sono molteplici.

Stimola il pancreas per aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue.

Assiste nella rimozione del muco nei polmoni, nei bronchi e nella gola.

Aiuta a rafforzare il sistema immunitario grazie alla sua ricchezza di antiossidanti.

Il suo succo aiuta a disintossicare il corpo.

Il suo alto contenuto di beta-carotene e alfa-carotene, riduce il rischio di cancro alla prostata e malattie cardiache.

Aiuta a prevenire la cataratta, che si forma quando si ha un basso livello di alfa e beta carotene.

Agisce contro la ritenzione di liquidi.

I suoi semi aiutano a eliminare i parassiti intestinali e attivare la funzione renale.

Di zucca, se sei in fase di crociera, nei giorni di proteine+ verdure (giorni PV) puoi mangiarne quanta ne vuoi, non ci sono limiti di quantità.

E’ un alimento consigliato per chi segue una dieta dimagrante, perché contiene poche calorie, pochi grassi e stimola la perdita di peso.

Il suo sapore è ottimo, può essere cucinata in tantissimi modi, sia per piatti dolci, come per esempio la marmellata di zucca, sia per piatti salati.

Articoli correlati:

Tags: , ,




Lascia un commento

Invia il tuo commento