Stagnazione del peso: come uscire da una fase di stallo della dieta

Di Novella Bongiorno


Stagnazione e dieta Dukan: come uscire da una fase di stallo

Stagnazione, ovvero quel periodo più o meno lungo durante il quale, pur seguendo le indicazioni della dieta, non si riesce a dimagrire. Magari sei già riuscito a perdere diversi chili ma poi, senza un apparente motivo, inizia una fase di stallo e non scendi più di peso.

Per chi segue la dieta Dukan, l’interruzione della perdita di peso si può verificare soprattutto nella seconda fase, quella di crociera. Infatti, diversi lettori del blog mi hanno scritto chiedendomi aiuto per risolvere questo problema.

Allora, cosa fare quando, pur seguendo correttamente il regime alimentare senza fare sgarri, il peso si stabilizza e non scende, anche per un periodo di tempo piuttosto lungo?

Vediamo quali sono i rimedi per superare la fase di stagnazione nel miglior modo possibile e, soprattutto, senza cadere nello sconforto e nella rassegnazione.

Anche perché, sconforto e rassegnazione possono essere motivo di sgarri e quindi possono innescare un circolo vizioso che vanifica gli sforzi fatti in precedenza, fino al definitivo abbandono della dieta.

La fase di stallo accade proprio quando il tuo corpo oppone resistenza, ed è proprio questo il momento in cui bisogna essere forti e continuare il regime alimentare, senza lasciarsi andare.

Prima di tutto, un chiarimento: la fase di stagnazione è da considerarsi tale solo se non si ha una perdita di peso per più di quindici giorni.

Considera che, nel regime alimentare Dukan, abbiamo molto spesso a che fare con i piccoli sbalzi di peso, dovuti anche al regime delle proteine pure alternate al regime delle proteine più verdure e ai vari alimenti tollerati.

Se  il tuo periodo di stallo del peso è superiore ai 15 giorni, ti consiglio di seguire alcune semplici regole per facilitare il superamento della fase di stagnazione e ricominciare a dimagrire.

Aumenta il tempo della camminata giornaliera di 15 minuti.

Cerca di stare in piedi più tempo possibile, evita di usare l’ascensore, parcheggia l’auto più lontana rispetto al posto in cui devi andare così da camminare di più, in poche parole: muoviti di più.

Assumi 2 capsule di Dévorcal durante i pasti principali.

Bevi tanto tè verde o il tè oolong perché aiuta moltissimo il tuo corpo a drenare.

Se hai l’abitudine di bere bevande light, eliminale o riducine l’assunzione, almeno per tre giorni consecutivi.

Evita gli alimenti tollerati, almeno per una settimana.

Altra cosa da evitare assolutamente è quella di cercare di ridurre l’assunzione di calorie mangiando di meno.

Probabilmente, a tutti noi è capitato di provare a mangiare meno nel tentativo di perdere i chili più velocemente. Perfetto, questo sistema è assolutamente vietato! Mangia tutte le volte che hai fame fino a saziarti, ovviamente attendendoti sempre agli alimenti permessi.

Segui queste piccole e semplici regole e non cedere alle tentazioni: vedrai che la bilancia tornerà a sorriderti.

Articoli correlati:

Tags: ,




Lascia un commento

2 commenti


  1. giusy 

    come uscire da questa fase di stallo che dura ormai da sei mesi.
    le ho provate tutte, ricominciato con attacco, attacco e crociera, di nuovo attacco ma l’unico risultato è che aumento gradualmente di peso invece di perderlo.
    ormai sono sfiduciata e penso che alla fine riprenderò tutti i chili persi (circa 50 in un anno e mezzo9.in questi sei mesi ne go già ripresi 12
    vorrei un aiuto

  2. @giusy: Ciao!

    Ti ho appena risposto 😉

Invia il tuo commento